venerdì 30 aprile 2010

Pubblicità

mercoledì 21 aprile 2010

La Mini E sarà l'auto elettrica della svolta?

Il lancio sperimentale, che comprendeva anche la parata intorno a Downing Street alla fine dell'anno scorso, con i ministri del governo inglese ai test drive pubblici nei mesi precedenti, lasciava davvero ben sperare: davvero BMW stava preparandosi ad un lancio in grande scala della Mini E?.

La realtà è che - dopo tutto questo tempo - la Mini elettrica non è ancora in vendita e c'è una buona probabilità che non lo sarà mai. L'E-Mini è un esperimento di BMW per valutare come i conducenti potrebbero utilizzare l'auto se essa fosse sul mercato, è stata data a 20 "tester" indipendenti che pionieristicamente pagano 330 sterline al mese di affitto per riferire a BMW in merito alla loro esperienza di guida. Tali informazioni saranno utilizzate nella progettazione di una vettura del tutto nuova - si dice per un lancio nel 2015 - che può o non può essere una Mini elettrica: in tutta probabilità non lo sarà.

Mini è alla ricerca di nuovi candidati a partecipare alla seconda parte del test di prova...

Una Mini E

giovedì 8 aprile 2010

Auto elettriche in Spagna: in arrivo incentivi fino a 6.000 euro

Il governo spagnolo ha impegnato 590 milioni di euro per promuovere e sviluppare il mercato locale di auto elettriche. Il fondo di sviluppo comprende incentivi per gli acquirenti di auto elettriche, fino al 20% per cento di sovvenzioni per un valore massimo di 6.000 euro.

Il Primo Ministro spagnolo Zapatero ha annunciato che il suo governo si è impegnato ad aumentare il numero di auto elettriche in Spagna. L'esecutivo iberico prevede di avere 250.000 veicoli elettrici in circolazione entro il 2014, e fino a un milione comprendendo anche i veicoli ibridi.

Altre misure previste per aumentare la vendita di auto elettriche in Spagna sono sconti sul prezzo di ricarica dei veicoli durante la notte, e prestiti di credito per le aziende che sviluppano tecnologia per auto elettriche.

C'è da dire però che c'è stata una parziale retromarcia... la sovvenzione per le auto elettriche è stata ridotta dagli iniziali 7.000 euro annunciati a marzo agli attuali 6.000 euro. Ci saranno altre riduzioni degli incentivi alle auto elettriche in Spagna, dopo i proclami alla stampa?

Auto elettriche in Spagna: in arrivo incentivi fino a 6.000 euro.

martedì 6 aprile 2010

Nissan Leaf: diffuso il listino prezzi per il mercato USA

Nissan ha fatto sapere questa settimana che la sua nuova auto completamente elettrica, la Leaf, negli Stati Uniti avrà un costo di circa 25.000 dollari, al netto di 7.500 dollari di incentivi governativi. Questa auto elettrica potrà anche essere affittata per circa 350 dollari al mese per tre anni, con un acconto iniziale di 2000 dollari.
Per ricaricare la batteria della loro Leaf, i proprietari dovranno avere un caricabatterie speciale installato presso la loro abitazione, al costo di ulteriori 2.200 dollari, ma c'è un credito fiscale federale che coprirà metà di questa cifra.

La Nissan ha diffuso il listino prezzi della Leaf per gli USA.La Nissan Leaf sarà in vendita nel mese di dicembre 2010 in cinque Stati americani: Tennessee, Arizona, California, Oregon e Washington. Sarà quindi disponibile in tutti gli Stati Uniti entro la fine del prossimo anno.

In USA ci vorrano quindi 32.780 dollari per avere una Leaf modello entry level SV, equipaggiata con sistema di navigazione, connessione mobile a Internet, controllo elettronico della stabilità, aria condizionata, finestrini elettrici, chiusura centralizzata, abs, airbag multipli e altri optional.

domenica 4 aprile 2010

La THINK City sbarca a New York e in altre città USA

Il costruttore norvegese di auto elettriche THINK ha annunciato che inizierà a vendere il suo veicolo elettrico THINK City a New York e in alcune altre città degli Stati Uniti entro la fine dell'anno.

La scorsa settimana a NY THINK ha presentato la sua nuova auto elettrica agli operatori di settore automotive e gestori flotte, la City sarà inoltre in mostra questa settimana al New York International Auto Show al Javits Center.

La THINK City è progettata per gli ambienti urbani, e dovrebbe offrire una autonomia di 100 miglia con una singola carica. Le vetture sono attualmente realizzate in Finlandia, ma i piani sono di iniziare la produzione a Elkhart, Indiana, dal prossimo anno.

La THINK City è ora in vendita anche a New York e in altre importanti città americane.

venerdì 2 aprile 2010

Arriva la Solaris Elettra, l'auto elettrica Made in Africa

Una cordata di impreditori italo-cinesi starebbe lavorando per aprire una fabbrica in Etiopia per cominciare a produrre presto in serie una vettura elettrica pratica e conveniente. Obiettivo: dare la mobilità a una delle aree più arretrate e povere del mondo. Con un investimento di circa 600.000 dollari americani questa joint venture, capitanata da un manager italiano, starebbe aprendo una linea produttiva appena fuori la città di Addis Abeba.

Il nome di questo veicolo elettrico Made in Africa sarebbe Solaris Elettra e, secondo il management, l'Europa sarà la parte più importante del mercato di destinazione ma l'Etiopia, senza riserve accertate di petrolio e con una potenziale abbondanza di energia elettrica, potrebbe essere anche un grande e interessante mercato da sviluppare.

I prezzi della Solaris Elettra: da 12.000 a 15.000 dollari sarà il prezzo della vettura, mentre una unità di carica per cinque veicoli elettrici sarà in vendita al prezzo di 40.000 dollari, o 8.000 dollari per singolo veicolo.

Una foto rubata della Solaris Elettra, l'auto elettrica Made in Africa